Home / Blog / Guide e info / Come si puliscono i paralumi di stoffa delle lampade

Come si puliscono i paralumi di stoffa delle lampade

Come si puliscono i paralumi di stoffa delle lampade
Acquista ora su LedLedITALIA.it
Per Te, uno sconto extra del 5% con il coupon
AA9FSD

I paralumi di stoffa necessitano di una serie di operazioni particolari per essere completamente puliti e fare in modo che questi siano completamente igienizzati.

Ecco quali procedure è consigliato svolgere, per ottenere il massimo risultato possibile.

La schiuma attiva e il lavaggio a secco

Una prima strategia che permette di pulire perfettamente i paralumi in stoffa delle lampade da tavolo è quella del lavaggio a secco, che ha il preciso compito di rimuovere completamente le macchie presenti dal medesimo.

La schiuma migliore è quella caratterizzata da diverse componenti naturali, le quali hanno il preciso compito di agire direttamente sulla macchia e rimuoverla senza danneggiare il colore del paralume e la sua consistenza.

La schiuma deve essere applicata direttamente sul paralume, precisamente sulle sue macchie, per poi sfregare leggermente utilizzando un’apposita spugna o un panno che non graffia e danneggia la stoffa.

Generalmente bastano pochi minuti per rimuovere completamente la sporcizia dalle diverse parti del paralume macchiate: grazie a questo prodotto è, quindi, possibile riuscire a rendere il paralume completamente pulito.

Più scelti dai nostri clienti per la categoria Lampade da tavolo

La soluzione con i prodotti naturali

Un secondo metodo che permette di pulire completamente un paralume in stoffa consiste nell’utilizzare un concentrato naturale che deve agire direttamente sulle macchie.

In questo caso la soluzione migliore è data dall’utilizzo del succo di limone e del bicarbonato.

Riempiendo un recipiente con un quarto di litro d’acqua, occorre aggiungere il succo di limone e successivamente almeno tre cucchiai di bicarbonato.

Il composto deve essere completamente amalgamato, ottenendo un composto la cui colorazione tende ad essere opaca.

Una volta che gli ingredienti vengono mescolati e si ottiene il composto desiderato, occorre semplicemente bagnare un panno nella soluzione precedentemente creata e successivamente strofinare il panno sul paralume.

Occorrono, anche in questo caso, pochi minuti per ottenere il risultato tanto sperato: il paralume non deve essere strofinato con forza, ma occorre svolgere questa procedura con estrema attenzione.

Successivamente, è importante procedere con l’asciugatura del paralume in stoffa, che deve essere steso oppure lasciato vicino a una fonte di calore come la stufa o il camino.

Acquista ora su LedLedITALIA.it
Per Te, uno sconto extra del 5% con il coupon
AA9FSD

In breve tempo si potrà notare come questo composto sia stato in grado di rimuovere le eventuali macchie presenti su tutto il tessuto.

Il paralume e il prodotto per la stoffa

Un ulteriore tipo di soluzione consiste nel lavare il paralume con un prodotto specifico per la stoffa.

Generalmente è possibile scegliere tra diversi detergenti i quali permettono di ottenere questo particolare risultato.

Occorre, anche in questo caso, prendere in considerazione il fatto che l’applicazione sul paralume deve avvenire solo ed esclusivamente nelle zone che si intende trattare.

In questo modo è possibile prevenire che lo stesso possa subire dei danni, specialmente nelle parti dove si trovano i ganci o nella struttura metallica che caratterizza questo strumento.

L’aspiratore e il paralume

Qualora la pulizia dovesse avvenire per rimuovere eventuali residui di polvere, occorre necessariamente utilizzare due strumenti che permettono la rimozione della polvere in maniera totale.

La prima di queste consiste semplicemente nell’utilizzo del mangia polvere: in questo caso occorre semplicemente spruzzare parte del prodotto sull’intero paralume e successivamente strofinare le diverse aree trattate con un panno.

Possibilmente, per ottenere un risultato finale perfetto, è consigliato l’uso di un panno a nido d’ape che permette di catturare con maggior semplicità la polvere.

In alternativa è possibile utilizzare un aspiratore, come quello per le briciole del tavolo, che permetterà la rimozione della polvere dal paralume.

Ovviamente, qualora si decida di utilizzare questa particolare soluzione, è consigliato igienizzare completamente l’attrezzo che viene usato prima di un suo nuovo utilizzo.

In questo modo si avrà l’occasione di avere un paralume perfetto e privo di polvere in tutta la sua superficie.

L’acqua e il sapone per una pulizia classica

La pulizia classica del paralume può avvenire anche utilizzando acqua e sapone.

In questo caso è bene immergere il paralume in stoffa in una bacinella dove si trova il composto realizzato e strofinarlo leggermente, prestando ovviamente attenzione a non danneggiarlo.

In questo modo si ha l’occasione di avere un paralume completamente pulito e privo di eventuali macchie e residui di sporcizia e polvere.

Queste sono, quindi, le diverse soluzioni che possono essere adottate nel momento in cui si vuole lavare perfettamente un paralume in stoffa ed essere certi che questo non venga in alcun modo danneggiato.

Acquista ora su LedLedITALIA.it
Per Te, uno sconto extra del 5% con il coupon
AA9FSD

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Categorie blog

Lampadine per colore

Lampadine per forma

Dicono di noi